SCARICA IL WHITE PAPER DI SERVITECNO GESTIONE ALLARMI_EEMUA191-ISA18.2

 

Quando si parla di sistemi di controllo, telecontrollo, automazione nell’industria come nelle utility, la gestione degli allarmi è un argomento importante : abbiamo tutti sentito storie di operatori che diventano “assuefatti” alle “innondazioni di allarmi”, dal “chattering di allarmi” o dalle “fiammate di allarmi” che spesso presentano troppe informazioni per una corretta gestione e prioritizzazione da parte di un operatore.

 

SCARICA IL WHITE PAPER DI SERVITECNO GESTIONE ALLARMI_EEMUA191-ISA18.2

 

Capita anche che a volte gli allarmi siano stati disabilitati quando invece avrebbero dovuto essere attivi, i setpoint siano stati modificati per ridurre “fastidiose gite in control-room”: questo provoca una pericolosa deriva verso soluzioni di allarme che possono essere fuorvianti o peggio ancora, presentare informazioni inadeguate al verificarsi di un evento.

Clear Alarm System Performance KPIs. Section on compliance. Alarm Philosophy – what must be included. Alarm System requirements Specification. Identification. Rationalization. Advanced Methods. Less examples are given. Complimentary to EEMUA 191. Due for Release by the end of Basically tells you what you need to do.Clear Alarm System Performance KPIs. Section on compliance. Alarm Philosophy – what must be included. Alarm System requirements Specification. Identification. Rationalization. Advanced Methods. Less examples are given. Complimentary to EEMUA 191. Due for Release by the end of Basically tells you what you need to do.

Con risultati che in molte delle nostre industrie di processo possono essere costosi o catastrofici.

In questa breve guida si parla di Sistemi per la gestione degli allarmi, criteri da tenere in considerazione nella progettazione, utili per la gestione, anche per una rivalutazione dei sistemi esistenti.

Si fa riferimento a standard EEMUA191 ed ANSI/ISA18.2.

SCARICA IL WHITE PAPER DI SERVITECNO GESTIONE ALLARMI_EEMUA191-ISA18.2